L’ottava giornata della serie A femminile regala la vetta alla AS Roma, il tonfo del Milan e l’esonero di Ulderici

il

Ecco puntuale il punto sul massimo campionato arrivato all’ottava giornata di andata. Le Lupe delle Roma si sono imposte in trasferta sul campo dell’Inter che fino a sabato non aveva ancora perso in campionato e lo hanno fatto con una prestazione come sempre di carattere, anche se c’è da certificare ancora una volta il problema delle romaniste che, specie nel primo tempo, producono tante azioni da goal ma sono parecchio sciupone. I due goal, però, permettono di mettere una certa distanza di sicurezza dall’Inter, che anche se nei minuti finali riesce a diminuire lo svantaggio, lascia 3 importantissimi puntialle ospiti che si prendono la vetta della classifica, mettendo in luce oltre la forza del collettivo, una norvegese di nome Haavi, davvero in una forma smagliante, sicuramente la migliore in campo dell’incontro.

Giada Greggi of AS Roma Women during the 7th day of the Serie A Championship between A.S. Roma Women and F.C. Como Women at the stadio Tre Fontane on 23th of September, 2022 in Rome, Italy.

Il Milan, invece, impegnato sul campo neutro di Pomigliano riesce a combinare l’ennesima frittata, dopo aver battuto nello scorso turno la Juventus, gioca una partita assolutamente al di sotto delle sue possibilità, dove non riesce a trovare mai il bandolodella matassa, e soprattutto la giusta continuità in questo suo campionato che assomiglia sempre di più alle montagne russe. Infatti, prima riesce a rimanere in 10, e non è la prima volta in questa stagione, poi sul tramontare della partita riesce anche a incassare un goal che condanna la squadra di un mister Ganz, che secondo me andrebbe quanto meno sostituito all’ennesima sconfitta che allontana la squadra sempre di più dalla vettaper la quale era stata costruita in estate, mentre Pomigliano continua nella sua striscia positiva, portando a casa la seconda vittoria consecutiva, dopo quella ottenuta la scorsa giornata contro il Parma.

La Juventus, che tutti davano invece già fuori dai giochi, risponde alla grande confezionando una partita in cui il suo gioco non è stato mai messo in discussione da una Fiorentina che non riesce a trovare il bandolo della matassa di questo incontro e incassa due goal pesanti per esser un big mach, dove le campionesse d’Italia in carica danno l’impressione di poter fare sempre quello che vogliono in qualsiasi momento della partita e, soprattutto, di non aprire mai neppure uno spiraglio all’attacco spuntato di una Fiorentina, che già nelle sue ultime uscite contro Pomigliano e Sampdoria, pur vincendo, aveva fatto davvero tanta fatica. Le bianconere con questa vittoria accorciano ulteriormente in classifica, agganciando al terzo posto in classifica l’Inter.

La Sampdoria di mister Cincotta stecca una partita importantissima per loro e per la loro classifica, con un Parma ultimo che in questo momento non gioca affatto un buon calcio, non riuscendo ad andare oltre un pareggio a rete inviolate, conquista un solo punto in classifica che l’ancora al quinto posto ma perde la grande possibilità di agganciare il Milan. Sulla partita poco da dire, poche azioni da goal da entrambe le parti, che hanno dato vita ad un incontro abbastanza sterile per quando riguardo lo spettacolo in campo. Poco dopo la fine della partita, la società ducale ha provveduto a comunicare l’esoneroin panchina di mister Ulderici, con questa ultima mossa disperata che però in tanti avevano intuito nell’ambiente, specie fra gli addetti ai lavori, la società emiliana tenta di dare uno scossone, non potendo del resto cambiare una squadra con ottime giocatrici che, però, sono cadute in una brutta spirale.

Infine, il fanalino di coda del Sassuolo non riesce nell’impresa di vincere la sua prima partita in questa stagione, eppure la formazione di mister Piovani era riuscita anche ad andare in doppio vantaggio nel corso della gara. Il Como però non si scoraggia, e le sue giocatrici sono brave a non mollare fino alla fine, il goal del pareggio arriva addirittura al 93′ con la rete di Di Luzio che le permette al momento di rimanere all’ottavo posto in classifica.

La prossima settimana il campionato si ferma per dare modo di assegnare il primo titolo della stagione, ovvero la Supercoppa, dove al Tardini di Parma si affronteranno alle 14,30 la Juventus e la sua più acerrima antagonista di questa stagione ovvero la AS Roma.

Il campionato poi farà un’altra sosta per poi tornare in campo il 19 novembre, con l’ultimo turno di andata.

Ovviamente ormai si stanno già stabilendo i due tronconi fra le prime 5 e le ultime 5, che a scanso di sorprese si giocheranno play off e play out alla fine della fase di ritorno di questo pazzo campionato, un’incognita e mina vagante per se stesso è il Milan attualmente al sicuro al quinto posto, mentre per zona salvezza il Parma riuscirà con il cambio di allenatore a ruotare anche la sua rotta?

Danilo Billi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...