Il Bologna femminile batte il Venezia 1985 e mantiene la vetta. Mister Simone Bragantini: “Vittoria davvero importante contro una squadra di grande valore che ci da un pò di tranquillità”

Credit Photo: Bologna FC

Il Bologna femminile di Simone Bragantini a questo punto del Campionato ha totalizzato ben 34 punti dopo le prime dodici giornate, questo grazie al pareggio dell’esordio e in seguito alle undici vittorie consecutive realizzate. Adesso si trova  a più di tre punti di vantaggio dal Meran Women e a più sei dal Lumezzane, e continua a guidare il girone B del campionato di Serie C femminile con la grinta e la voglia di chi sa qual è il suo obiettivo.

Domenica 27 Novembre, il Bologna ha guadagnato i tre punti grazie all’andamento della sfida contro il Venezia Calcio 1985. Il match è iniziato al 4’ grazie ad Antolini, che si è fatta trovare pronta dopo un’azione sulla destra. Le ospiti si sono fatte attendere dieci minuti, al 14’ infatti hanno pareggiato le lagunari con il goal di Conventi, ma al 40’ è stata Gelmetti che ha riportato con un pallonetto le felsinee in vantaggio. Le venete al 71’ hanno nuovamente pareggiato sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Centasso. Poi un minuto oltre il 90’ Zanetti con un insolito destro trova il goal della domenica che vale la vittoria e regala al Bologna tre punti contro un avversario molto complicato, che esce da Granarolo a testa alta, dopo aver in gran parte dominato la partita.

Ecco il commento di mister Simone Bragantini: «Sapevamo che sarebbe stato un impegno complicato conoscendo il Venezia e il loro valore: non si risparmiano mai e giocano sempre con il piede sull’acceleratore, e aver vinto questa partita per noi è un segnale davvero importante che ci dà maggiore tranquillità in vista delle prossime partite. Prima del campionato, però, pensiamo all’impegno di Coppa Italia di domenica prossima e poi servirà continuare a correre forte, anche perché le avversarie inseguono senza lasciarci pause e non dobbiamo assolutamente calare l’attenzione».

Tutte le atlete che hanno preso parte al match hanno celebrato la giornata della violenza contro la donna, scendendo in campo con un segno rosso sul viso.

BOLOGNA-VENEZIA CALCIO 1985 3-2

BOLOGNA: Sassi L., Alfieri, Simone (76’ Sciarrone), Sassi S., Antolini, Gelmetti, Asamoah, De Biase, Bonacini (76’ Giuliani), Arcamone, Spallanzani (63’ Zanetti).
A disposizione: Bolognini, Pacella, Filippini, Rambaldi, Benozzo, Da Rin.
Allenatore: Bragantini.

VENEZIA 1985: Paccagnella, Gastaldin, Amidei, Malvestro, Bortolato, Tosatto, Longato, Baldassin, Vivian, Conventi (46’ Vivian), Centasso.
A disposizione: Shofelt, Roncato, Fusetti, Boschiero, Baldan, Scaroni, Conedera.
Allenatore: Murru

MARCATRICI: 4’ Antolini (B), 14’ Conventi (V), 40’ Gelmetti (B), 71’ Centasso (V), 91’ Zanetti (B)
AMMONITE: Antolini (B)

Danilo Billi 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...