Emma Severini, giovane gioiellino toscano. Di Fulvio Buongiorno

il
Credit Photo: Fiorentina Women

Come ogni sport anche il mondo del calcio ha bisogno di atlete pronte a mettersi in gioco, soprattutto se in giovane età. Emma Severini non fa eccezioni. Arrivata da Pistoia, la centrocampista classe 2003 non conosce il significato della parola paura quando calca l’erba del prato verde con una sfera tra i piedi.

Emma è inconfondibile in mezzo al campo: chioma bionda, movimenti eleganti e tocchi raffinati ma precisi sono le sue doti di risalto.

Cresciuta nelle giovanili della Pistoiese e passata alla Primavera della Fiorentina, Emma debutta in prima squadra fuori dalla sua Toscana, più precisamente nella Roma con la quale vince ben due scudetti con la Primavera di mister Fabio Melillo e la Coppa Italia contro il Milan il 30 maggio del 2021 a Reggio Emilia.

Dalla capitale arriva il passaggio al Napoli, sempre in serie A, dove ha modo di perfezionarsi ancora di più prima di fare ritorno alla Fiorentina sotto la guida di coach Patrizia Panico.

Con le viola ritrova il gol che le mancava dalla seconda stagione in romanista. Il primo arriva in Coppa Italia in casa dell’Hellas Verona, il secondo a Sesto Fiorentino contro il Milan al primo minuto della ripresa.

Ma Emma non è alla perenne ricerca del gol a tutti i costi. Il suo ruolo è semplice: far avanzare la squadra per arrivare alla vittoria il più serenamente possibile.

Le sue 11 presenze nella regular season hanno decretato il passaggio alla poule scudetto, obiettivo centrato dalle ragazze in maglia viola.

Severini la si può incorniciare come una vera e propria figlia della Toscana, non solo per la cadenza, ma per la sua solarità e per il carattere aperto.

La giovane Emma si dimostra sempre all’altezza delle aspettative sia furi che dentro il rettangolo verde. Dalla voglia di viaggiare alla voglia di mettercela tutta in campo, anche con la maglia delle giovani leve della nazionale azzurra in cui ha conquistato il cuore dell’Italia intera.

Quando si vuole intraprendere il discorso sulle nuove generazioni del mondo del calcio, non si può non pensare a Severini che è diventata a quasi 20 anni una vera e propria promessa certa del movimento. La Fiorentina sa quanto valore ha e avrà in futuro Emma e per questo la fa crescere passo dopo passo senza metterla eccessivamente sotto la luce dei riflettori.

Severini stessa sa che la crescita dovrà continuare gradualmente e che altri gloriosi risultati arriveranno sia con i club che con la nazionale.

La sua Toscana l’ha data alla luce e ora la sta crescendo per un domani che la vedrà di certo tra le protagoniste del calcio in rosa.

Fulvio Buongiorno

Tutte le immagini e i testi presenti in questo sito sono Copyright © delle redazioni di Danilo Billi Blog e Cronache Bolognesi – Tutti i diritti riservati. Nessuno dei materiali presenti può essere utilizzato al di fuori del sito senza un preventivo consenso scritto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...